News@letter - spazio genitori

1 1

Tempo d'esami: il nuovo articolo della newsletter "Spazio genitori"

ansiaIL RUOLO DI GENITORI E INSEGNANTI, I PERFORMATIVI E I VOLITIVI
L'arrivederci al prossimo anno scolastico della newsletter "Spazio genitori" con un altro imperdibile articolo a cura di Stefano D’Angela.

Giugno è arrivato e i nostri ragazzi si apprestano, con grande trepidazione (più nostra che loro), a sostenere gli esami per conseguire l’agognata licenza. Trepidazione che si trasforma, di giorno in giorno, nell’emozione più seriamente conosciuta come ansia. L’ansia d’esame si è scoperto essere, in termini di intensità e di impatto negativi sulle prestazioni cognitive, seconda soltanto al Disturbo da Attacchi di Panico, forse il più famoso della famiglia dei disturbi ansiosi che affliggono otto individui su dieci nei Paesi a medio-alto livello di industrializzazione (quelli del G20, per intendersi). Eppure, l’ansia d’esame non va considerata un disordine psichiatrico.

Leggi tutto...

Newsletter "Spazio genitori": Cronaca e rispetto, cosa ne pensano i ragazzi

profLa newsletter "Spazio genitori" di questa settimana dà voce ai nostri alunni. Ascoltiamoli...
***
In riferimento agli ultimi fatti di cronaca, alcuni ragazzi della classe 1A hanno elaborato delle riflessioni che riteniamo utile condividere. Per comprendere il loro punto di vista, le loro paure più profonde, le aspettative nei confronti degli adulti e del gruppo dei pari. Le suggestioni proposte rivelano una profondità d’animo che deve stimolarci a riflettere.

Leggi tutto...

Newsletter "Spazio genitori": Musical... che emozione!

IMG 20180513 203850La newsletter "Spazio genitori" questa settimana ci propone un articolo che racconta l'emozione, la responsabilità e la "magia" della sfida educativa degli adulti.
 
*di Carmela Martiradonna
Era il 2007, quando mi affacciavo ad assistere al musical “Notre Dame de Paris”. Con titubanza e curiosità occupai quel posto e lì iniziò la magia.
Uscii da quel teatro piacevolmente sconvolta, piena di emozioni che non sapevo come gestire. Era la magia del teatro, la magia del musical, che mi aveva rapita!

Leggi tutto...

Newsletter "Spazio genitori": Teatro a scuola, un "batti 5" da non dimenticare!

*di Cristina Nardulli​

spettacolo

Fine anno. Sipario alle recite scolastiche! Alzi la mano chi non vanta collezioni di filmini traballanti dalla commozione, che il polso, fermo, proprio non ci sta. Almeno, io li ho tutti così! E’ un ricordo, fa niente se non è perfetto…, mi dico ogni volta sorridendo, ma vuoi mettere la gioia e l’emozione di assistere alla performance tenerissima che ti regala un figlio lì sul palco? In un ruolo comico o drammatico, da spalla o protagonista o comparsa, che si esprima in lingua italiana o straniera come da copione, che canti o si avventuri in improbabili coreografie… credetemi, non fa alcuna differenza: tu giù a morire per lui e lui su a cercare di non svenire per sé. E il teatro, in fondo, ma poi neanche tanto in fondo, dietro qualsivoglia narrazione scenica, è proprio questo miracolo che offre così generosamente: palpiti di adrenalina che, danzando all’unisono tra palco e platea, portano per mano sentimenti e stati d’animo a una magica sinergia. E tutto questo lo si respira nel silenzio sublime delle luci basse, nell’aria, nella gola, nei polsi, e negli arti… “Mamma per favore non piangere anche stavolta eh? Che poi ti vedo e le gambe mi fanno giacomo giacomo!”. “Ehm…ok, cercherò…”.

Leggi tutto...

Newsletter "Spazio genitori": Netflix ovvero da consumatori a... consumati

netflixInauguriamo il mese di maggio con l'articolo di Stefano D’Angela. Buona lettura e... riflessione!

L’economia mondiale lentamente ma progressivamente riprende a marciare, il fallimento della Lehman Brothers Holdings Inc. è ormai uno sfuocato ricordo, la crisi che ne scaturì sembra quasi esaurita. E così riprendono i consumi, da quelli dei generi di prima necessità a quelli più squisitamente legati al tempo libero: tra questi i consumi televisivi, generati da una sempre più ricca offerta di bouquet digitali, satellitari e, ultimi arrivati, di contenuti in streaming ad alta e altissima definizione d’immagine. 

Leggi tutto...

Ridateci le favole: adulti e bambini, il cinema e i suoi canali comunicativi

Newsletter onlineUna riflessione-provocazione da non perdere per tutti i genitori-educatori: ecco il nuovo articolo della newsletter "Spazio genitori" di questa settimana. 

I film per bambini sempre più spesso si rivolgono (prioritariamente?) ai loro genitori: storie fanciullesche piene di implicazioni e complicazioni. 
Alcuni esempi sono cartoni animati famosi quali Shrek, Toy Story, Hotel Transylvania... 

Anni fa andare al cinema per accompagnare un bimbo o una bimba significava per un genitore “sorbirsi” nel migliore dei casi una storiella a cartoni animati con tanto di morale e lieto fine. 
Poi venne la rivoluzione dell’industria cinematografica infantile. Cosa ne è stato della crudeltà, della violenza, dei messaggi velatamente classisti di quella letteratura ultracentenaria che aveva fornito le basi a quello che sarebbe stato il futuro impero Disney e non solo?

Leggi tutto...

Newsletter "Spazio genitori": Educare ed educarsi attraverso il cinema e il teatro

Cari genitori, ecco il primo articolo del nuovo numero della newsletter creata DA voi e PER voi:
cinema
*di Mariangela Taccogna
Entrare in una grande sala affollata (che sia di cinema o di teatro, poco importa) ha sempre il suo fascino. Si spengono le luci e inizia lo spettacolo. Una storia che trascina, che fa ridere o piangere, che tocca il cuore e che fa pensare. Come un buon libro, un quadro, un brano musicale o un incontro con un maestro, cinema e teatro, a volte, possono cambiare il corso della vita. Più e più volte. Ogni film ben fatto, ogni spettacolo teatrale, ogni stimolo alla riflessione che ne deriva, può diventare strumento di crescita. Ogni protagonista o colonna sonora o frase cult rimane nel cuore e nella mente, suggerendo, ancora oggi, una visione della vita, un approccio alle relazioni, una risposta ad alcune domande.

Leggi tutto...

Il Buon Educatore

Newsletter onlineEcco la proposta della newsletter "Spazio genitori" di questa settimana. A cura 
di Stefano D’Angela

Partiamo da due premesse:
Il Buon Educatore si trova nella condizione di chiunque voglia essere considerato bravo ed efficace in quello che fa. 
Per essere bravi ed efficaci occorrono competenze, vale a dire abilità specifiche che consentano di raggiungere obiettivi specifici. 

Leggi tutto...

A scuola di... buona educazione

eduIl contributo per la newsletter "Spazio genitori" di questa settimana è a cura di Cristina Nardulli

Sei un genitore e quindi devi ben educare ad essere ben educato. Ti impegni, amorevolmente insegni e sorreggi, ti sforzi di dare il buon esempio. No time out per te, no debolezze e no attenuanti. Tuo figlio crescerà infatti secondo i tuoi principi e valori. Responsabilità questa non indifferente se tieni conto che tutto ciò che gli metti nella testa prima o poi arriva al suo cuore, passando per un DNA spesso poco fecondo, e facendo i conti con realtà e condizionamenti sociali che alla prima sgambettano per farlo inciampare. E tu con lui.

Leggi tutto...

Cara, vecchia, buona educazione - Newsletter "Spazio genitori"

educazione figliIl tema di questo mese? Scopriamolo con Mariangela Taccogna...

Se c’era una cosa alla quale mia nonna teneva particolarmente era la buona educazione: niente gomiti sulla tavola, lasciare il posto ad una persona più anziana sull’autobus, mai urlare in pubblico, chiedere sempre per favore e dire sempre grazie, parolacce neanche a pensarle, stare in silenzio quando “i grandi” parlano. Già, perché il mondo degli adulti era per noi piccolini assolutamente off limits. Era permesso, qualche volta, ascoltare ma mai intervenire. E men che meno era permesso mancare di rispetto ad una persona più grande. Quando si trattava di scuola, poi, gli insegnanti erano sacri.

Leggi tutto...

Arte, scienza e psicologia

Gran finale del numero della newsletter "Spazio genitori" di questo mese con l'articolo a cura di Stefano D’Angela
***
Arte, Scienza e Psicologia. Dove trovare il perfetto crocevia tra queste tre grandiose dimensioni dell’umano intelletto? Non in un’improbabile materia interdisciplinare, né in una difficile analisi del lessico o dell’impatto sociale di ciascuna.

Leggi tutto...

Newsletter "Spazio genitori": arte e bellezza, arte è bellezza

cielo stellato*di Valerio Capasa
Togli la bellezza dal mondo e hai tolto il mondo. Togli la basilica di San Nicola da Bari e hai tolto Bari. Rimangono le strade, i supermercati, tante cose anche utili per la vita, ma la vita, a quel punto, non sai più che utilità possa avere.

Leggi tutto...

Newsletter "Spazio genitori": Scienze naturali e fascino per la bellezza, un binomio indissolubile

pianteNel mese in cui il nostro Istituto Comprensivo organizza la tredicesima edizione della settimana scientifica, la newsletter "Spazio genitori" dedica il nuovo numero al rapporto fra "arte e scienza". Buona lettura!
***
Quando qualcosa ci attrae in modo irresistibile, quando il suo potere di seduzione ci inebria, nel modo di dire comune “subiamo” il suo fascino. Il fascino e l’incanto del mondo delle piante, per esempio, lo subiamo arrendevolmente, senza voler opporre alcuna resistenza. 

Leggi tutto...

Arte&scienza

science artArte e scienza: il nuovo, affascinante tema della newsletter "Spazio genitori" introdotto con questo articolo dalla nostra dirigente prof. Alba Decataldo.
*****
Abbiamo fin qui parlato di arte, come espressione di una energia che è dentro di noi e che vuole estrinsecarsi, uscire dal nostro intimo e mostrarsi agli altri, senza uno scopo ben definito, se non quello di manifestarsi... di non estinguersi in quel tale individuo, per lasciare una traccia.

Leggi tutto...

Arte fotografica & Arte pittorica

artefotografiaQuesta settimana articolo extra per la newsletter "Spazio genitori", grazie al contributo di Franco Giacopino.

La mia formazione culturale e la mia esperienza professionale nel campo delle arti mi hanno reso testimone di un notevole parallelismo, talvolta incrociato, tra Fotografia & Pittura.
All’inizio del 1800, con la scoperta dell’’arte della fotografia e con il suo perfezionamento, l’arte pittorica perde il primato di rappresentare o raccontare la realtà, perché la nuova scoperta, lenticolare e molto aderente alla realtà, si dimostrava mezzo assai più fedele e adatto a questo scopo. 

Leggi tutto...

Arte fotografica & arte pittorica

La mia formazione culturale e la mia esperienza professionale nel campo delle arti mi hanno reso testimone di un notevole parallelismo, talvolta incrociato, tra Fotografia & Pittura.

All’inizio del 1800, con la scoperta dell’’arte della fotografia e con il suo perfezionamento, l’arte pittorica perde il primato di rappresentare o raccontare la realtà, perché la nuova scoperta, lenticolare e molto aderente alla realtà, si dimostrava mezzo assai più fedele e adatto a questo scopo.

Leggi tutto...

Divertiamoci con (l')arte

bimbo stupore

Ecco l'articolo della newsletter di questa settimana, a cura di un altro super genitore: Carmela Martiradonna

In ognuno di noi vive un piccolo artista!
Quando si parla di arte, si è portati immediatamente a pensare a quadri, mostre, concerti classici, canti lirici e tutto quanto riguardi un mondo astratto, magari lontano da noi e dalla vita quotidiana.

Leggi tutto...

Maledetta storia dell'arte!

girl 2696947 1280Con un titolo così, provate a non leggere l'articolo scritto da Tiziana Piscitelli per la newsletter "Spazio genitori" di questa settimana.
 
****
Che tu sia maledetta assieme alla musica e alla filosofia perché, come disse qualcuno, non servite a niente e proprio per questo non siete serve di nessuno.

Leggi tutto...

Newsletter "Spazio genitori" - Monet: ovvero come (far) comprendere l'arte e non metterla da parte

Il tema del mese è L'ARTE. Da non perdere l'articolo di questa settimana a cura di Angelo Fabrizio Salvatore
******

Riuscire a far comprendere ai più piccoli la grandezza di un’opera d’arte sembra una impresa impossibile, specie se – magari davanti ad un’opera d’arte moderna – anche noi adulti privi di formazione artistica e senza adeguata preparazione, ci troviamo in difficoltà.

Leggi tutto...

Newsletter "Spazio genitori": apriamo il 2018 con il tema dell'Arte

FB IMG 1516168926816Introduco, come di consueto, il tema della newsletter di gennaio del Comitato di redazione “Spazio Genitori”. Il tema prescelto è l’Arte. Arte intesa come cultura, come svago, come piacere, come terapia, come libertà di espressione.

Leggi tutto...

Newsletter "Spazio genitori": Ma che musica maestro!

Salutiamo le festività natalizie con il nuovo articolo della nostra newsletter, questa settimana a cura di Mariangela Taccogna.

Leggi tutto...

Newsletter "Spazio genitori": Per Natale regaliamoci musica!

Gli auguri di Buon Natale da parte del Comitato di redazione della newsletter "Spazio genitori" con l'articolo a cura di Mariangela Taccogna.

***
Se c'è un merito che posso attribuire alla musica è quello di toccare le corde più intime dell'anima.
Non sono esperta di neuro scienze né di psicologia e non posso che raccontare semplicemente quello che vivo.

Leggi tutto...

Newsletter "Spazio genitori": La vita è un canto o un lamento?

IMG 20171217 WA0008Nuovo, imperdibile articolo della newsletter "Spazio genitori", questa settimana a cura di Valerio Capasa.
***
Che musica facciamo ascoltare ai nostri figli? Cioè che musica ascoltiamo noi? Di solito è quella che capita, che la moda d’ora in ora ci propina. Rovazzi per tutti, Gabbani per tutti, dai neonati ai bisnonni, dai tamarri ai notai: siamo incarcerati nell’intrattenimento che ci riempie le orecchie.

Leggi tutto...

Newsletter "Spazio genitori": Quando la musica ci dà una mano

“Mamma, papà, a scuola voglio iscrivermi all’indirizzo musicale”.

musica domani“Ah sì? E perché?” 

Ecco, “E perché?” è proprio una di quelle cose che non si dovrebbe mai chiedere al proprio figlio in questi casi. Lo stesso figlio che, quotidianamente, ti vede mimargli domande e ammonimenti praticamente impossibili da recepire con quelle “maledette cuffie che ti spaccano i timpani!”.

Dunque è evidente che il bisogno da parte loro di ricorrere alla musica per nutrire se stessi nel modo più piacevole e immediato, è istintivo, quasi fisiologico. E lo è soprattutto in quella delicata fase della crescita in cui così, un bel giorno e senza preavviso, ti spalancano a calci la porta della ricerca di una nuova identità, dell’ormai-io-sono-cresciuto-fatevene-una-ragione. E ti lasciano pure fuori! 

Leggi tutto...

Altro che cultura dello sballo: dalla musica un amore per la bellezza

music 104606 960 720Secondo articolo della newsletter "Spazio genitori" dedicato al tema della musica. Questa settimana il contributo è del prof. Franco Lorusso, dirigente del nostro Istituto fino allo scorso anno e ora alla guida del Convitto Nazionale Cirillo.

Da ragazzo che ha vissuto con il ‘68 gli anni '70 e '80,  la musica di quegli anni, e che poi ha fatto il professore di italiano e il preside, mi sono sempre sentito provocato dai giovani e giovanissimi a far crescere il loro gusto verso la musica e la bellezza così come era capitato a me. Mi spiego.

Leggi tutto...

La musica: nuovo tema della newsletter "Spazio genitori"

music 225064 960 720Con l’articolo di questa settimana inauguriamo il secondo numero della newsletter “Spazio genitori”, questa volta dedicato al tema della musica. 
Una scelta condivisa da tutti i membri del Comitato di Redazione, in quanto ricca di stimoli e spunti di riflessione e particolarmente coerente con la vocazione della nostra scuola.
Musica come semplice svago, musica come opportunità di inclusione e condivisione, musica come espressione di identità e valorizzazione delle diversità. La musica aiuta a conoscersi dentro e al tempo stesso è una chiave universale, perché facilita lo stare insieme e la socializzazione, consente la creazione di armonie non solo musicali ma anche relazionali e sociali. La musica è espressione di libertà: si può ascoltare quando e come si desidera, senza schemi, senza vincoli.

Leggi tutto...

Musica e lettura: compatibilità di due attività che appassionano

Per la Newsletter "Spazio genitori" ecco questa settimana un articolo a cura di Angelo Fabrizio-Salvatore.libri e musica

Da ragazzino leggevo sempre con un sottofondo musicale, mi aiutava a concentrarmi sulla lettura. La cosa non sfuggì a mia nonna che si meravigliava di come riuscissi a concentrarmi sulla lettura senza che la musica di sottofondo (a volte anche brani rock) mi distraesse. Io le dissi che ogni volta cercavo il brano adatto alla lettura di quel libro o di quella determinata rivista e spesso spendevo almeno un quarto d’ora per trovare qualcosa di adatto a libri particolari, romanzi, qualche saggio e letteratura italiana o straniera. Se lasciavo da parte un libro, dopo aver scelto la musica da ascoltare in sottofondo durate la lettura, dovevo riprendere la lettura necessariamente con l’ascolto di quel determinato brano. Era più forte di me.

Leggi tutto...

Leggere, voce del verbo crescere

leggereNuovo articolo della newsletter "Spazio genitori" questa settimana a cura di Mariangela Taccogna.

Entro in libreria e sento subito un gran fermento. Giovani voci e giovani corpi che occupano tutto lo spazio disponibile tra uno scaffale di libri e l'altro, che corrono alla ricerca di una copertina che li ispiri. Inizia il flash mob e l'emozione si taglia col coltello. Eppure c'è un'aria di leggerezza che si diffonde e contagia tutti.
Musica (perfino un rap), danza, poesia, riflessioni, emozioni. E tante, tante pagine dei loro libri preferiti.

Leggi tutto...

Guardando il mondo, vedi mille volte di più

Newsletter onlineNuovo articolo della newsletter "Spazio Genitori". Questo numero è dedicato al mondo della lettura e l'articolo di questa settimana è del nostro straordinario genitore-docente Valerio Capasa. Buona lettura! 

***
8,10. I bambini della primaria sono in fila. Due giorni prima ho raccontato l’«Odissea» alle due seconde: quel libro – vecchio quasi tre millenni – li ha conquistati. A molti brillano gli occhi: «quando ci racconta un’altra storia?», mi chiedono.

Leggi tutto...

Riparte la newsletter "Spazio Genitori" a.s. 2017-2018

DecataldoLa redazione si consolida e si rinnova, forte del contributo dei genitori che sin dal primo numero non fanno mancare il proprio apporto e pronta ad accogliere quello di tutti coloro che vorranno unirsi alla squadra, condividendo le proprie esperienze e conoscenze.

Come neo-dirigente dell’Istituto, quella del comitato di redazione è un'esperienza tutta nuova. Da subito mi è parsa interessante e propositiva, pertanto è mia volontà portarla avanti con entusiasmo e spirito di collaborazione. 
Anche quest’anno sceglieremo dei temi “forti” per la nostra scuola e per le nostre famiglie e pubblicheremo articoli che, con cadenza settimanale, proveranno ad affrontare ogni argomento con tagli diversi e approfondimenti di vario tipo.

Leggi tutto...