Versione testuale

XI giornata nazionale dello sport paralimpico

paralimpiciGiovedì 5 ottobre si è svolta l'XI Giornata Nazionale dello Sport Paralimpico, evento promozionale del CIP per la diffusione dei valori di integrazione e inclusione sociale delle persone meno fortunate. Per il 2017 sede della manifestazione è stata Foggia, città chiusa per un giorno al traffico veicolare per dare spazio al villaggio sportivo all'aperto che ha ospitato circa 2500 tra studenti e docenti in una giornata baciata dal sole e contornata da musiche e spettacoli e dalla presenza di tutte le autorità amministrative e sportive che hanno salutato le rappresentative scolastiche giunte con ogni mezzo da tutta la regione e da quelle limitrofe.

L'I.C. “Massari-Galilei” di Bari ha voluto dare il suo contributo con la presenza di un gruppo di alunni, accompagnati dal prof. Domenico Ruggieri, nella convinzione che un evento di questo genere possa arricchire fortemente il bagaglio emotivo e il senso di appartenenza sociale di ognuno.

Dopo i primi momenti di saluto e presentazione, a tutti è stato concesso di osservare lo svolgimento delle diverse discipline, svolte da atleti disabili, per consentire di comprendere le problematiche che alcune attività comportano alle persone svantaggiate e di intuire la forza mentale e la motivazione intrinseca che spinge tante persone a non rinunciare a “vivere”, soprattutto attraverso lo sport.

I nostri giovani hanno potuto provare le diverse discipline, in molti casi dovendosi immedesimare nella versione con disabilità, e hanno colto nella pratica le difficoltà che persone disabili devono superare per effettuare fasi di gioco apparentemente semplicissime. Hanno provato i mezzi tecnologici che vengono utilizzati, le strategie differenti, gli ambienti e la grande capacità di adattamento necessaria a fare tutto ciò.

I nostri alunni ne sono usciti sicuramente arricchiti e soprattutto entusiasti per l'esperienza unica che hanno potuto condividere e, durante il viaggio di ritorno in treno, insieme a un migliaio circa di altri studenti, hanno manifestato una grande gioia per la giornata trascorsa: “Siamo andati a questa manifestazione per capire come i disabili praticano gli sport e abbiamo utilizzato le attrezzature come se fossimo disabili anche noi. È stata una giornata stupenda, molto divertente, abbiamo fatto tante attività come il sollevamento pesi, il tiro con l'arco, il badminton, la canoa, il canottaggio, l'handbike, l'orienteering, l'atletica in carrozzina, il tennistavolo, il basket e il calcetto e il taekwondoo. Speriamo di fare tante altre esperienze come questa”. La sintesi dei commenti finali è a senso unico.

Un plauso ai nostri alunni che si sono ben comportati durante tutte le fasi della manifestazione, nonostante l'incredibile affluenza di coetanei e le code necessarie per attendere il turno di prova alle diverse postazioni. I nostri ragazzi si sono dimostrati molto responsabili e sensibili in ogni fase fino al termine.

 

I cookie sono piccoli file di testo scaricati sul tuo computer ogni volta che visiti un sito web. Sono utilizzati per migliorare l'esperienza di navigazione e per alcune funzionalità delle pagine web.
Cliccando sul tasto ok accetti di utilizzare i nostri cookie